mercoledì 21 giugno 2017

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

Rispondo in lista a queste domande perché descrivono la situazione e l'ambiente circostante e quindi sono di interesse generale.

Ghino cerca di fare attenzione durante l'attacco e dopo. Ho alcune domande:
- il gruppo ha sentito rumore o ha visto smuovere il terreno prima dell'attacco?

Si è sentito un rumore come di una ruspa al lavoro (motore diesel a parte, ovviamente!) e, quando l'ankheg è sbucato dal terreno, si è udito anche uno strano suono ticchettante, prodotto forse dalle articolazioni dell'insetto (Nota: a me personalmente questa storia del suono ticchettante non piace affatto, ma sui manuali è riportata e quindi...).

Il terreno invece si è smosso solo un attimo prima che l'ankheg ne fuoriuscisse.

- come si presenta la zona dove è scomparso lo scarafaggio? Ghino riconosce gli stessi segni su altre zone della conca? Se ci Sono, questi segni sono concentrati in zone specifiche?

Dopo il ritorno sottoterra dell'ankheg il terreno è rimasto smosso, come se fosse appena stato zappato. Ci sono parecchi segni simili in giro per la conca, inclusi i punti in cui ci sono le interruzioni dei sentieri. Non c'è una regolarità particolare nei tratti di terreno smosso e sembrano sparsi in maniera del tutto casuale. Intorno alla capanna del nano non ce ne sono, ma la cosa forse è dovuta al fatto che le potenziali prede si sono sempre tenute alla larga dal vecchio matto.

- se ricordo bene c'erano zone con rocce affioranti, lo confermi? Ce ne sono vicine a dove si trova il gruppo o sul sentiero per la capanna? A Ghino sembrano solide?

Ci sono massi qua e là: non sono molto grossi (i maggiori sono comunque inferiori al metro cubo) ed hanno l'aria di essere massi erratici, non affioramenti di masse rocciose interrate più ampie.

HAZA - 24/08 - LISTA 03

Haza era incerto.
L'attacco l'aveva colto di sorpresa. Avevano pensato al nano, e non ad altre eventualità, altri pericoli diversi dalla sua semplice misantropia.
Voleva fermarsi a combattere... ma doveva fare da ambasciatore al resto del gruppo. Continuò verso la capanna, questa volta di corsa. "Veloci, venite con me!"

Certo che se quel nano era impazzito davvero come diceva il coboldo, poteva essere per i continui attacchi di esseri come quello scarafaggio cresciuto. Ma allora perché non migrare? Cosa custodiva di così prezioso?

"Ehi! Di casa! Aprite le porte, e date asilo!"

GHINO - 24/08 - LISTA 03

Ghino aveva continuato a camminare in silenzio. Non amava le scelte obbligate e rimuginava sul fatto che forse avrebbero potuto tentare di scalare la frana.
Quando arrivarono nella conca sentì subito una sensazione spiacevole. L'intrecciarsi di quei sentieri poco definiti gli sembrò strano, ma non fu abbastanza pronto o convinto per esprimere la sua inquietudine, quindi si limitò a seguire gli altri.
Poi accadde. Kreena volò al suolo mentre l'enorme insetto  la mordeva e bruciava col suo acido. Più rapida del pensiero, la spada di Ghino apparve nella sua mano, mentre istintivamente si avvicinava alla ragazza per difenderla. Per fortuna Kreena sembrava solo arrabbiata e non ferita gravemente.
Qualcuno disse di cosa si trattava: Ghino incamerò le informazioni e cercò di osservare il punto in cui la bestia era scomparsa nel terreno, elaborando una strategia. Poi corse  in avanti con gli altri.

VIXIAR - 24/08 - LISTA 04

il bardo descrisse abbastanza dettagliatamente la creatura che aveva attaccato kreena, così bene che mentre correva verso la capanna vixiar d'istinto si mise a osservare se ci fossero in giro elementi tipo massi che potessero isolarli dal terreno. Un occhio andò anche alla capanna per trovare strutture tipo un ripostiglio, una legnaia o altro che per permettessero di salirvi sopra o fare da scalino intermedio per una eventuale scalata sul tetto.

ndg per dm
vixiar continua a correre verso la capanna come da agpg ma nel frattempo cerca qualsiasi cosa che possa isolare il gruppo dal terreno.

mal che vada saliamo tutti in groppa ad haza! ^___^

martedì 20 giugno 2017

MORGON - 24/08 - LISTA 03

Tutto avvenne così rapidamente che non ebbe nemmeno la coscienza di ciò.
Non tanto per la comparsa dell'essere e l'attacco a Kreena, quanto piuttosto nella sua testa. Informazioni lette in chissà quale manuale, o libro, chissà quando, vennero a galla. Quel mostro lo aveva già visto, conosceva delle cose... ed allora urlò.
"KREEENAAAA.... stai attenta... tornerà ad attaccare di nuovo te... sempre che sia da solo!".
"ATTEEENTAAAA!"
"State attenti alla sua saliva acida ed alle sue mandibole!"
"Si nutre di carne cruda... ma non quella di mezzosangue, o nani od elfi... attacca le prede che percepisce dal sottosuolo...si tratta di un Ankheg..." finì di dire ai compagni ansimando... come se avesse fatto una corsa in salita.
Poi d'improvviso riprese nuovamente.
"La sua corazza è resistente e pregiata... buona per armature!"
Si sentì stupido nel fornire quell'informarzione... ma tanto valeva fornirla.
Fece un passo indietro e se quello che ricordava era vero, il suo sangue mezzosangue lo avrebbe protetto dagli attacchi di quel mostro.
Se il bersaglio sarebbe stato Kreena, tenendo sotto tiro lei era come tenere sotto tiro il mostro...
Si preparò.

SCARLETT - 24/08 - LISTA 04

Stavano camminando a qualche metro di distanza dal "distaccamento diplomatico", quando il terreno iniziò a tremare con violenza. 
"Cos..." Scarlett fece giusto in tempo a guardarsi attorno prima che il terreno improvvisamente esplodesse letteralmente sotto i piedi di Kreena, scaraventandola con violenza in alto e poi contro il terreno.
Uno scarafaggio enorme, o qualcosa che gli assomigliava molto, uscì dalla terra, attaccò la ragazza lasciandole addosso una specie di bava acida, quindi scomparve di nuovo.
Pienamente d'accordo con chi diceva di spostarsi immediatamente, Scarlett fece cenno verso la casa e quindi anche il resto del sentiero. "Muoviamoci, spostiamoci!" disse scattando in avanti. "Se il nano disgraziatamente decidesse di non volerci aiutare direi di andare verso il sentiero, personalmente non voglio diventare la cena di uno scarafaggio gigante...ma vorrei davvero sperare che l'inquilino di quella casa non sia matto seriamente..."

ARYN - 24/08 - LISTA 03

-Kreena!!-

Aryn urlò nel vedere la ragazza lanciata in aria come una bambola di pezza.

Si avvicinò spada in pugno, aveva qualche piccola ferita ma nel complesso non sembrava avere ferite gravi.

Guardò il mago che le tendeva un braccio

-Corri verso la capanna mago, prima che quel coso ritorni... andate presto, vi copro io!- disse con uno sguardo preoccupato a Kreena

Aryn si mise in coda al gruppo, quel nano avrebbe dovuto dargli qualche spiegazione...se l'unica spiegazione era semplicemente la pazzia avrebbe dovuto trovare una soluzione alla cose. Possibilmente pacifica
Guardò il movimento degli altri e lo sguardi cadde sul coboldo

*Questo dettaglio te lo eri dimenticato eh?*

Pensò sperando di riuscire a mettere tutti in salvo prima  di un secondo attacco...cosa che dubitava...

KREENA - 24/08 - LISTA 03

"Sto bene" ringhio' Kree, sputando saliva mista a sangue.
Fumo acre saliva dall'armatura e una manica della veste era strappata, "Mi ha rovinato il vestito..." - sbuffo', tirandosi in piedi.
Ebbe una vertigine passeggera. Inspiro' a fondo.
"Via di qui, voglio sbarbare quel dannatissimo nano!"
E, pur traballante, si mosse verso la casa del matto.

VIXIAR - 24/08 - LISTA 03

L'uscita dello scarafaggione spiazzò completamente vixiar. Aveva previsto delle trappole, ma non di quel genere!
Corse ad aiutare kreena: "coraggio alzati" le disse allungandole un braccio "come stai?"

Poi rivolto a tutti: "la capanna, corriamo verso la capanna" la speranza era quella di trovare rifugio presso il nano.


Ndg
Riusciamo a capire se c'è una correlazione tra scarafaggio e nano. Per caso è uscito dalla capanna come per dare comandi?

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

I due gruppi di avventurieri si erano già addentrati nella conca per un buon terzo della sua lunghezza, prima i tre "ambasciatori di pace" e poi gli altri, quando all'improvviso il suolo sotto di loro si mise a tremare violentemente e di colpo esplose verso l'alto sotto ai piedi di Kreena, che venne letteralmente catapultata in aria sotto la spinta di un essere mostruoso sbucato dal sottosuolo stesso della conca. La giovane donna volò in aria con un urlo di sorpresa, ricadde duramente al suolo (2pf) e, prima che potesse tentare alcunché, si vide piombare addosso il mostro che la colpì con le mandibole (6pf), mentre la saliva acida dell'essere le scorreva sulla superficie dell'armatura, fortunatamente senza penetrarle al di sotto (TS contro veleni passato).

Un istante dopo l'attacco il mostro scomparve nuovamente sottoterra, scavando ad incredibile velocità con le robuste mandibole; via via che penetrava nel terreno, questo si richiudeva dietro di lui lasciando solo una tratto di terra smossa. La stessa vibrazione del terreno già percepita da tutti in precedenza tornò a farsi sentire per qualche momento, fino ad attenuarsi e poi cessare del tutto.


[NdG] Quello che avete avuto appena il tempo di notare è una specie di enorme scarafaggio, lungo sui due o tre metri e palesemente molto pesante, dal colore bruno-giallastro sul dorso chitinoso e leggermente più chiaro sull'addome, con un paio di robuste mandibole ed occhi sfaccettati.

[NdG] La scelta di Kreena come bersaglio l'ha fatta il dado...

[NdG] AGPG di tutti!

[NdG] Se siete d'accordo, io passerei da 72 a 48 ore il margine di tempo per reagire (anche perché ho notato che comunque la tendenza è quella di scrivere all'ultimo momento...), quindi manderò avanti la "discussione" con il mega-scarafo mercoledì a questa stessa ora... salvo imprevisti.

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

Dopo un po' di argomentazioni su come procedere il gruppo si rimise in moto, seguendo il sentiero principale e dividendosi in due gruppi: Haza, Jean e Filth in testa ed il resto dieci o venti passi più indietro.

Occhi attenti intanto stavano spiando le loro mosse attraverso una fessura nella porta della capanna.

«Ecco, lo sapevo! Arrivano, i maledetti!», brontolò il nano chiuso nella sua catapecchia. «Vengono a derubarmi, che siano dannati! Me lo aspettavo! Era solo questione di tempo...».

«Ma cosa credono, di fregarmi? Mandano avanti un nano: è chiaro che sperano di ingannarmi, così! Come se non lo capissi che è solo uno sporco rinnegato: basta sentire quella canzonaccia che sta berciando... "Fratelli dai monti e dalle officine..."? Ma chi crede di imbrogliare?!? Canzoni da nani sono altre, come quella che fa "Dagli atri muscosi, dai fori cadenti, dai boschi, dall'arse fucine stridenti..." o anche quell'altra... "Hey-ho! Hey-ho! Andiamo a lavorar...": questa sì che è roba da nani, mica quella schifezza fasulla! Ha! Fasulla come lui! E poi, che mi dicono quei tre in scaletta: quello lungo, quello medio e quello corto... E che sono, i fratelli Dalton?». [NdG: scusate, tentazioni troppo forti per potermi trattenere! ^__^ ]

«Ma adesso ci penseranno i miei piccoli... oh, sì... ci penseranno proprio loro!», aggiunse sogghignando. «Ora di pappa, piccini miei! Ora di pappa!».

TANNEN - 24/08 - LISTA 03

Stava osservando il terreno e, contestualmente, ascoltando le varie proposte. Fosse dipeso da lui sarebbe semplicemente transitato dinanzi alla casa del nano, ma non aveva intenzione di battibeccare sul tema:
"Può darsi che sia una precauzione inutile, ma in ogni caso io andrò avanti con Haza... Speriamo che il nano non abbia piazzato trappole, nel frattempo, per tenere lontani i coboldi. Che poi questo nano sia pazzo è tutto da dimostrare, può darsi che con noi non abbia alcun problema, come dite giustamente."
Jean si accodò ad Haza, evitando di unirsi a lui nel canto per ragioni piuttosto evidenti...

ELWING - 24/08 - LISTA 03

Il coboldo alla fine aveva detto la verità ed il percorso si rivelò essere esattamente come l'aveva descritto il piccoletto.Arrivarono senza troppi problemi dopo un paio d'ore ad una conca erbosa non troppo ampia,con la maltenuta dimora in cui doveva trovarsi un certo nano.Se poi fosse stato realmente pazzo oppure no,l'avrebbero scoperto presto. Non esternò i propri pensieri,giacché il loro concetto era già stato espresso da diversi membri del gruppo,così si limitò ad annuire all'idea di mandare avanti il loro nano ed altri che potessero parlamentare.
"Io rimarrò indietro.Me la cavo meglio a coprire le spalle in caso di bisogno,piuttosto che nella diplomazia."
Pronunciò con semplicità quelle parole,ammettendo tranquillamente il proprio limite.Poi,portò la sua attenzione ai diversi sentieri disposti apparentemente a caso e cercò di analizzarli al meglio delle sue possibilità,prima di muoversi sul sentiero principale.

ARYN - 24/08 - LISTA 03

Aryn guardò i vari sentieri, non ci vedeva molti problemi...ne sentiva l'esigenza di dover per forza parlare con questo nano "pazzo".

-Io sono dell'idea che dovremmo proseguire per il sentiero principale, dopo tutto non penso il sentiero sia di proprietà del nano...-

Commentò il Paladino

-Magari Haza va in testa così se davvero questo signore non ci vuole far proseguire per qualche motivo, ci può parlare lui...Poi teniamo conto che il nano rincorre dei coboldi che passano a fianco a casa sua...non ci vedo nulla di strano, lo farei anche io vista la fama dei coboldi."

Indicò con un dito l'amicone di Kreena

-Ecco semmai nasconderei lui in qualche modo...sicuramente non siamo affidabili agli occhi della gente andando in giro con un coboldo...- si fermò ed aggiunse -... o almeno leghiamolo ben stretto così da sembrare un prigioniero di qualche tipo...-

SCARLETT - 24/08 - LISTA 03

Il sentiero descritto da Ahrar alla fine si rivelò esattamente come lo aveva descritto il coboldo: ripido e sconnesso, ma sicuro.
Dopo circa due ore di cammino sbucarono in una conca erbosa, in fondo alla quale si vedeva la capanna del famoso nano.
Scarlett si guardò attorno ascoltando le idee dei compagni, mentre Haza sembrava aver già deciso di tentare l'approccio da nano a nano.
"Bhe, direi che l'idea che vada avanti qualcuno con Haza a vedere se il nano ha voglia di parlare con noi in maniera civile va più che bene. Il resto del gruppo potrebbe seguire a non molta distanza, in modo che ci possa vedere e, nel caso non si riveli molto amichevole, possiamo proseguire sul sentiero oltre casa sua."

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

«No, nulla», rispose Filth. «D'altronde, nemmeno menzionano la frana che ha ostruito il sentiero che stavamo percorrendo. Per la verità non è che la cosa mi stupisca poi molto: i rapporti vertono tutti sull'operato delle forze al servizio di Raxxla e, d'altronde, questa valle è di importanza secondaria e nemmeno conduce direttamente a Mayraberd. A noi, in effetti, interessa solo in quanto conduce alla residenza di Tionisla e, se non avessimo avuto bisogno del suo aiuto, probabilmente avremmo preso tutt'altra strada».

«Che io sappia,  Tionisla a parte l'unica cosa di rilievo in questa valle è un'antica miniera di ferro ormai in disuso che dovremmo raggiungere domani o dopodomani... nano pazzo permettendo, ovviamente», concluse con un sorriso storto.

VIXIAR - 24/08 - LISTA 03

vixiar disse a chiunque si fosse portato in testa al gruppo: "fate attenzione, magari quel matto è capace di aver messo anche delle trappole sul sentiero!"

poi chiese a filth: "i recenti rapporti fatti al conte dicono nulla di questo nano?"

SORCIUS - 24/08 - LISTA 03

Non so!" Disse l'elfo....
"Credo che il nostro ospite sappia perfettamente dove siamo e quanti siamo, altrimenti non credo possa essere sopravvissuto fino ad oggi in queste lande isolate... Siamo tanti e rumorosi,  credo che tutte le creature dei dintorni sappiano che ci muoviamo in queste terre!"  Continuò pensieroso.   "Se qualcuno si avvicinasse alla mia dimora non invitato, armato e di soppiatto, credo  che non lo accoglierei amichevolmente... Un paio di frecce aprirebbero sicuramente..."

Io direi di attraversare ben in vista, magari si potrebbe andare in tre o quattro avanti a parlare, ma senza celare il gruppo"

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

Nella spianata non c'è bosco: si tratta di una conca erbosa e quindi non è possibile avvicinarsi alla capanna senza essere visti. Se ci fosse stato bosco voi non avreste potuto notare lo zigzagare dei sentieri secondari ed il loro salire e ridiscendere i fianchi della conca.

Per chiarezza vi ho fatto uno dei miei soliti disegnini: voi siete il bollo rosso in basso a sinistra; la capanna del nano è il rettangolo rosso mattone in alto; la parte grigia a sinistra rappresenta il pendio scosceso che sovrasta la cascata (che quindi rimane a sinistra fuori dall'immagine); i bolli tondi verdi sono alberi; le chiazze marroni nella spianata sono pozze di torba (o qualcosa di simile), mentre quelle grigie sono rocce affioranti; voi siete saliti dal sentiero zigzagante nell'angolo in basso a sinistra, che poi prosegue attraverso la spianata, passa accanto alla capanna del nano e poi prosegue verso il guado a monte, che si trova più oltre nella direzione dell'angolo in alto a sinistra del disegno; come si può notare, sia il sentiero principale che quelli secondari qua e là si perdono nel terreno smosso, ma non ci sono difficoltà a passare oltre le interruzioni (ed infatti proseguendo - sempre ammesso che proseguiate - vedrete impronte, per lo più vecchie ma non solo, che passano attraverso i tratti interrotti: fra di esse vi sono sia impronte di coboldi che di scarponi chiodati da nano).

HAZA - 24/08 - LISTA 03

C'erano già troppi pifferi a zufolare su quel che era meglio fare tra affrontare la frana alla cascata, o passare il guado e seguire il mostriciattolo verso la casa di un altro nano.
Come nano, la scelta era ovvia.
Come 'pesante' guerriero, la scelta era ovvia.
Come abitante dentro solide rocce, piuttosto che franosi declivi, la scelta era ovvia.
Haza perciò si era limitato ad annuire.

Anche giunti sul pianoro, non volle stare a discutere.
Passò in testa al gruppo e inforcò la via verso il capanno.
Guardava il sentiero per riconoscere segni convenzionali, che indicassero ai pari razza quale sentiero era quello più sicuro.

Una volta scelto il percorso, si mise a cantare di buon tono, ma senza urlare.

"Fratelli dai monti e dalle officine,
prendete il piccone, portate il martello.
Scendete sui colli, picchiate con quello!
Scendete più a valle, arrossatene il fiume. 

Noi nani valenti che pace cerchiamo,
la pace vogliamo, un monte ed un buco.  
Ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra! 
Vogliamo lottare e tornar sotto terra.
Ma se questo è il prezzo l'abbiamo pagato, 
nessun dentro il monte deve essere scocciato..."

VIXIAR - 24/08 - LISTA 03

Vixiar disse prima di vedere haza partire:
"Potremmo tentare un approccio col nano della capanna: haza, con magari
un paladino o filth o qualcun altro, potrebbe proseguire per il sentiero
principale mentre il grosso del gruppo potrebbe rimanere leggermente indietro pronto a intervenire in caso di
bisogno o avvicinarsi se il nano si rivelerà amichevole"

sabato 17 giugno 2017

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

Dopo aver discusso le informazioni ottenute dal coboldo il gruppo riprese il cammino, prima guadando senza difficoltà il torrente e poi inerpicandosi per il sentiero descritto da Ahrar: in effetti la sua descrizione risultò sufficientemente fedele ed il percorso si rivelò accidentato e ripido ma per nulla pericoloso.

Confermando anche i calcoli di Filth, un paio d'ore dopo il gruppo si trovò in cima alla salita ed al bordo di una conca erbosa e non molto ampia, larga forse una cinquantina di metri e lunga un centinaio, all'estremità della quale si poteva scorgere una capanna non troppo ben tenuta dalla quale si levava un filo di denso fumo nero. Dal punto nel quale il gruppo di avventurieri si trovava partiva un sentiero che attraversava con andamento irregolare la piana fino a raggiungere la piccola abitazione; il tracciato in sé appariva zigzagare fra aree scure di terreno che probabilmente erano le pozze di torba indicate in precedenza da Ahrar. Accanto al tracciato principale si scorgevano alcuni altri sentieri meno nitidi, che a loro volta percorrevano apparentemente a casaccio la piana, a volte anche intersecandosi fra loro o con il sentiero principale e di quando in quando inerpicandosi anche sui fianchi delle alture che costeggiavano la conca, risalendoli per poi ridiscenderne senza alcun motivo apparente.

[NdG] Che volete fare? Seguite il sentiero principale o tentate di percorrere uno di quelli secondari? O magari avete cambiato idea e ve ne tornate ai piedi della cascata? 

[NdG] Sono circa le tre del pomeriggio.

DUNGEON MASTER - 24/08 - LISTA 03

Filth osservò il tracciato del sentiero, fece un "uhmmm..." pensoso e poi disse: «Adesso siamo nel bel mezzo della giornata e ad occhio per risalire quel sentiero fino al pianoro di cui ha parlato l'amico coboldo ci vorranno... direi... un paio d'ore. Io quella strada non l'ho mai fatta, ma non credo che si tratti di un pianoro molto grande: diciamo che in un'ora o giù di lì dovremmo poterlo attraversare. Sperando che il vecchio nano sia meno ostile di quanto l'amico Ahrar ci ha descritto, potremmo puntare a trascorrere la notte presso la sua capanna. Mal che vada, potremo sempre avvalerci dell'aiuto del nostro buon amico Haza per ammorbidire il suo simile, no?».

Il chierico si guardò intorno e poi: «Come vi pare come piano?».

[NdG] Salvo opinioni in contrario, oggi pomeriggio vi farò procedere in tal senso...

SCARLETT - 24/08 - LISTA 03

Dopo aver osservato per qualche istante la frana, anche Scarlett annuì in risposta a Ghino ed Elwing. "Sono d'accordo, è troppo pericoloso e, soprattutto, difficile riuscire a passare tutti senza che qualcuno ci rimetta qualche osso...e personalmente le mie preferisco mantenerle intere. Quindi quando volete per me si può anche procedere." 
Qualcosa che le disse il coboldo in risposta a una sua domanda la fece sorridere con un cenno di approvazione, gli disse qualche parola nella sua lingua, quindi tradusse nuovamente per i compagni.
"Riguardo al sentiero dice solo che è più ripido e meno comodo, mentre sul nano non sa altro, ma giustamente si è sempre chiesto cosa ci fa un vecchio nano parecchio scontroso là da solo...che sia a guardia di qualcosa?" Scarlett alzò leggermente le spalle, "Bhe, si vedrà, alla fin fine potrebbe semplicemente essere un nano che non ha voglia di avere gente tra i piedi... in ogni caso, come dice Vixiar, se ci capiterà vedremo se con noi sarà meno scontroso e propenso a parlarci...speriamo."
La ragazza disse ancora qualche parola ad Ahrar, quindi riprese il suo posto nella fila davanti ad Issus con un sorriso allegro per l'uomo.

VIXIAR - 24/08 - LISTA 03

Vixiax confermò che non sarebbe stato in grado di scalare la frana quindi una volta deciso il sentiero al di là del guado disse:
"D'accordo la prudenza, ma dovessimo incontrare questo nano non mostriamoci ostili. Sarà difficile ma potessimo parlare con lui potrebbe aggiornarci sui movimenti recenti delle orde di raxla, se non altro per avere un idea della probabilità di incontrarne qualcuna lungo il nostro cammino"
Detto questo riprese posto nella fila